Home Economia Lettera al Governo Conte sul Piano da 1000 mld di euro

Lettera al Governo Conte sul Piano da 1000 mld di euro

15

L’associazione Moneta Positiva ha deciso di scrivere una lettera al Governo, che è stata inviata in data 23 novembre 2020 al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e ai Ministri interessati, con allegato un documento ed il suo abstract dal titolo “Covid19 – Una opportunità economica e sanitaria”.

Il documento illustra un PIANO DI RINASCIMENTO ECONOMICO da 1.000 miliardi di Euro, che vuole mettere al centro degli obiettivi dell’azione politica il BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE per TUTTI, analizzando in modo oggettivo la situazione sanitaria ed economica ed individuando soluzioni concrete e realizzabili per uscire dalla crisi, nel pieno rispetto dei Trattati Europei.

Questi sono i link per scaricare il documento ed il suo abstract:

I documenti sono divisi in due parti, di cui qui a fianco trovate il riassunto che abbiamo inserito nelle prime pagine:COVID19 - Documento-2020-11-23-Parte A

– nella parte “A” analizziamo la crisi sia da un punto di vista sanitario, legato dell’emergenza Covid-19, sia da un punto di economico, aggravato dalle misure restrittive adottate sempre per il Covid-19.COVID19 - Documento-2020-11-23-Parte B

– nella parte “B” invece proponiamo soluzioni per uscire dalla crisi, utilizzando un approccio globale al problema che integra sia gli aspetti sanitari che quelli economici e sociali, ma avendo sempre come obiettivo il Benessere Equo e Sostenibile per Tutti.

Pubblichiamo di seguito la lettera integrale che accompagna i documenti, perché crediamo fermamente nella necessità di aumentare la nostra consapevolezza collettiva.

Spett.le Presidente del Consiglio Giuseppe Conte
La crisi economica che attanaglia da anni il nostro paese, è stata aggravata dalle conseguenze economiche delle misure restrittive imposte dall’emergenza del Sars-CoV-2.
Abbiamo analizzato i dati ufficiali di ciò che è successo e aggiornato i dati sulla crisi economica attuale, arrivando alla conclusione che, se vogliamo uscire brillantemente da questa situazione pericolosa, serve un radicale cambiamento di paradigma.
Avevamo già evidenziato al convegno del Senato del 29 gennaio 2019, come la sicurezza nazionale fosse a rischio.
Oggi anche la sovranità e la salute del nostro popolo sono a rischio.
Serve un piano economico e sanitario da 1000 mld di euro, che permetta all’Italia di uscire dalla crisi economica e sanitaria, realizzando finalmente un benessere equo e sostenibile per tutti e nel pieno rispetto dei Trattati Europei.
Abbiamo predisposto un documento che analizza i problemi sanitari ed economici, ma soprattutto individua le soluzioni concrete e realizzabili subito per risolvere entrambi i problemi, migliorando definitivamente la vita degli italiani.
Depositeremo il progetto come ulteriore approfondimento di quello già presentato in aprile presso la Cabina di Regia “Benessere Italia” e che ha prodotto il DDL n.1945 presentato al Senato.
Siamo già passati alla fase operativa, predisponendo un piano di fattibilità tecnica che individua tempi e modalità di realizzazione della piattaforma elettronica integrata, che abbiamo pensato di chiamare “Piattaforma Conto Italia”.
Siamo come sempre disponibili a collaborare, rimango in attesa di un riscontro e/o di un possibile incontro.
Ringraziando per l’attenzione e la disponibilità, è nostro privilegio inviare i più cordiali saluti.
Fabio Conditi
Presidente di Moneta Positiva

Le crisi possono diventare una grande opportunità.

La parola “CRISI” viene dal greco “KRISIS” che significa “SCELTA”, “DECISIONE” e ci pone di fronte a un bivio: uno dei due sentieri ci porta alla catastrofe mentre l’altro ci porta sempre verso un salto evolutivo.

Ma serve un cambio di paradigma.

Possiamo utilizzare l’innovazione e la tecnologia per creare nuovi strumenti di finanziamento pubblico e realizzare finalmente in Italia un grande piano di investimenti in grado di generare un BENESSERE EQUO e SOSTENIBILE per TUTTI.

Articolo precedenteSherlock Holmes e il mistero del debito pubblico
Articolo successivoL’Italia col MES farà la fine della Grecia?
Avatar
Presidente dell'Associazione Moneta Positiva per la riforma il sistema monetario e la realizzazione di una moneta di proprietà dei cittadini e libera dal debito. Ingegnere edile, specializzato in progettazione architettonica e strutturale, da anni studia il sistema economico e monetario attuale, analizzando le cause della crisi economica e le soluzioni concrete e realizzabili per uscirne. Relatore in più di 150 incontri pubblici in tutta Italia, anche nelle istituzioni (2 alla Camera e 2 al Senato), ai quali hanno partecipato più di 10.000 persone. Ha realizzato anche corsi, spettacoli teatrali, interviste e trasmissioni alla radio e in TV, oltre che articoli e libri sui temi economici e monetari. Maggiori informazioni nel sito Moneta Positiva: https://monetapositiva.it/